martedì 29 aprile 2014

Siete affascinati dalla Spazio? Penny4Nasa !

Se siete affascinati dallo spazio, luna, stelle, satelliti vari che vanno nei vari pianeti, allora Penny4Nasa è l'associazione e l'iniziativa che fa per voi, simpatica, efficace e innovativa dal punto di vista comunicativo.  

Per capirlo vediamo questo bel video come dei qualunque cittadini americani che vogliono capire perché è una questione importante per gli Usa andare nello spazio. Rilassiamoci e guardiamo il video





L'inglese è semplice e credo nessuno/a di voi avrà problemi (volendo si attivano i sottotitoli), alcune frasi chiave "L'universo che noi disperatamente cerchiamo di capire" , "Nasa riceve oggi mezzo penny per ogni dollaro pagato in tasse", "immagina cosa si potrebbe fare con un solo penny (ndr per ogni dollaro di tasse pagato)" "potremmo essere di nuovo alle frontiere dell'innovazione", "definite il nostro posto fra le stelle" .

Qualche considerazione. La missione dell'associazione è portare da mezzo a un penny il contributo per Nasa da parte del Governo americano, si intende sempre per ogni dollaro di tasse pagato. In pratica si tratta di arrivare all'1% del totale del tax incoming e quindi bilancio Usa, in pratica da 17.8 miliardi di dollari di oggi a circa 36, quanto era nel 1990. Il budget Nasa arrivò addirittura, negli anni '60 per la conquista della Luna, al 4-5 % del bilancio federale, un'enormità, ma sempre poco rispetto alla spesa militare. 

Un ragionamento sulla comunicazione, che è quanto ci interessa. Vogliono raggiungere l'obiettivo in un modo tipicamente americano, facendo leva sul cittadino che paga le tasse e facendo in modo che lui stesso diventi un supporter di questa importante presa di posizione presso i politici.

La comunicazione poteva far leva, come sempre in questi casi, su due concetti completamente diversi fra loro: il ritorno di utilità per il pubblico, per la nostra vita quotidiana, e invece il fascino del cielo, della scoperta e della comprensione del "nostro posto nel mondo". Certamente il tutto è legato molto alla mentalità americana, amante della sfida e dell'avventura e nemica dello status quo, tanto amato invece da noi europei. 

Fa pensare come presa di posizione, radicale, che però in astronomia e spazio funziona bene, in altre discipline parlare di fascino è più complesso e difficile, meglio virare sull'utilità. Se c'è qualcosa di amato dagli americani, ad esempio,  è lo Hubble Space Telescope, che certamente non ha portato alcun beneficio pratico nella nostra vita di ogni giorno, ma è considerato il nostro irrinunciabile "occhio sull'Universo". 

Ricordiamoci che quando Nasa minacciò di chiuderlo anni fa per problemi di budget si mobilitarono gli studenti delle scuole elementari, mandando collette scolastiche di pochi dollari, ma pesanti come macigni nella considerazione dei deputati del Congresso che rispondono veramente ai loro elettori e decidono del bilancio. 

Un esempio di comunicazione della scienza, per sollecitare il pubblico, diverso dal nostro standard e molto coraggioso, su cui val la pena di riflettere.  


Ricevi gli aggiornamenti via email

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Master in Comunicazione delle Scienze Università di Padova
2014