mercoledì 24 settembre 2014

A caccia di bufale a VenetoNight

Di #bufale quest'anno si è parlato (e twittato) tanto. Il 2 ottobre ne parlerà anche Silvye Coyaud a  "Pubblica, Blogga, Twitta", il convegno organizzato dal Master in Comunicazione delle Scienze dell'Università di Padova, e INAF, Osservatorio Astronomico padovano.

Il  26 settembre nel cortile di palazzo Bo a Padova, per la notte dei ricercatori (#ndr15 su Twitter), ne parleranno anche Maria Giulia Andretta, Marta De Santis e Mirko Vedovato, che per l'occasione hanno realizzato un poster-gioco per determinare "l'indice di creduloneria" di chi vorrà provare il test. Un test, questo, che nell'immediato suscita un sorriso, ma che subito dopo fa riflettere sulle conseguenze anche gravi della cattiva informazione. 


SCIENZIATO, SCETTICO O CREDULONE?

di Maria Giulia Andretta

Noi ve le raccontiamo con un gioco, ma non sempre le bufale scientifiche sono così divertenti: spesso condizionano l’opinione pubblica, alimentano fobie collettive, creano false aspettative e inutili paure.
Prendere le distanze dalla quantità di notizie apparentemente prodigiose che riempiono i comunicati stampa non è semplice. Il più delle volte ci scontriamo con l’evidenza che una bufala ben servita fa molto più clamore e ha una diffusione più veloce di una vera e propria scoperta.

Nel realizzare questo poster siamo stati messi faccia a faccia con il fatto che la cattiva informazione e la pseudoscienza possono influenzare irrimediabilmente la vita delle persone. Proprio per questo le fonti sono fondamentali: un buon comunicatore è tenuto a verificare e a documentarsi scientificamente perché il lettore, che fa un atto di fiducia nei confronti dell’informazione che legge, deve essere correttamente informato.

Vuoi sapere se hai l’indole rigorosa dello scienziato o piuttosto lo scetticismo tipico di chi fatica a prendere una posizione netta davanti ad un fatto apparentemente strano? Sei un credulone o sai riconoscere una bufala scientifica? Metti alla prova il tuo senso critico con il nostro test dove alcuni dei casi più discussi e chiacchierati del 2013 sono stati mischiati a scoperte, avvenimenti e studi reali molto bizzarri di qualche anno fa.

Condividi questo articolo con gli hashtag:  #venetonight e #ndr14


Maria Giulia Andretta
Umanista prestata alla scienza: curiosa di tutto, in particolare della storia delle cose. Attualmente frequenta il Master in Comunicazione delle Scienze a Padova e collabora con l'organizzazione di eventi culturali a Bologna e Ravenna.

Marta De Santis
Laureata in Medicina Veterinaria, la sua curiosità è indisciplinata e ha una grandissima passione per la ricerca. Attualmente frequenta il Master in Comunicazione delle Scienze a Padova.


Mirko Vedovato 
Appassionato di nuovi media ed innovazione nel mondo del marketing e della comunicazione, si occupa dello sviluppo di contenuti, analisi e strategia in diversi ambiti online: dal Performance Marketing allo Storytelling fino al Social Media Marketing.


Ricevi gli aggiornamenti via email

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Master in Comunicazione delle Scienze Università di Padova
2014