lunedì 15 settembre 2014

Kit d’emergenza contro le bufale

Bufale nella Scienza? Ma no dai, impossibile! Ma come, la scienza non è quella cosa che accerta sempre "la verità" e la "reale natura delle cose e dei fenomeni" ? In linea di principio si, anche se la descrizione è piuttosto rozza e andrebbe parecchio articolata. Ma come ci insegna Sylvie Coyaud, da anni impegnata in una battaglia anti "sofisticazioni scientifiche" mai abbassare la guardia. Con Lei apriamo una breve carrellata sugli interventi che si terranno al Convegno "Pubblica, Blogga, Twitta" che si terrà oramai fra pochi giorni a Padova (trovate notizie a partire dalla home page di questo sito).

La "Custode del Parco delle Bufale", come ama definirsi, ha scelto un titolo apparentemente provocatorio, come spesso fa, ma di grande spessore per la sua relazione. "Scienza da Cargo Cult" fa infatti riferimento a un famosissimo intervento di Richard Feynman,il grande fisico americano del secolo scorso, che stigmatizzava la pseudo scientificità di tanti studi anche ufficialmente "scientifici". (in rete si trova sia il filmato che la trascrizione dell'intervento di Feynman). Ma lasciamo la parola a Sylvie, che ci ha cortesemente mandato un succoso abstract con tanto di referenze.
Leopoldo Benacchio


Kit d’emergenza contro le bufale 

di Sylvie Coyaud
Nei corsi di giornalismo e di comunicazione della scienza, non vengono insegnate le tecniche di autodifesa. Risultato: sulla stampa come in rete, gran parte della divulgazione consiste nel tradurre o adattare, senza troppo spirito critico, comunicati stampa che promuovono scoperte variamente prodigiose. Come possono i cronisti, ignoranti per definizione, riconoscere un articolo valido da uno basato su statistiche traballanti e immagini di gel dubbie? Dubitare dei cicli climatici dovuti alla congiunzione tra Giove e Saturno che essendo nel segno zodiacale dell’Aquario causa la peste nera del Trecento stando a un matematico dell’Università Duke? Del tubo collegato alla rete elettrica grazie al quale un filosofo produce da 420 a 5 volte l’energia in entrata? Delle reazioni piezonucleari che consentono a un professore del Politecnico di Torino di datare l’immagine sulla Sindone a un venerdì, ma volendo anche a una domenica di aprile del 33 d.C?
Cinquant’anni fa, il fisico Richard Feynman inaugurava l’anno accademico del Caltech invitando gli studenti a non cadere nella scienza da cargo cult. Invece ci cascano anche scienziati, figurarsi blogger e freelance che lavorano in solitaria senza poter discutere con i colleghi di una redazione e troppo in fretta per chiedere il parere di qualche esperto. Però esistono armi di difesa efficaci, si trovano in rete gratis, non abbiamo scuse.


Mini bibliografia
  • Richard Feynman, “Cargo Cult Science” (testo politicamente scorretto), trad. italiana in Sta scherzando, Mr. Feynman!, Zanichelli editore
  • F.J. Gruenberger, revisione di John Baez, A measure for crackpots, trad. italiana di Marco
  • Delmastro della collaborazione ATLAS (CERN)
  • John Ioannidis, Why most published research findings are false (ricerca bio-medica)
  • Edward Vul et al., Voodoo correlations in social neurosciences (titolo originale, poi modificato dal direttore della rivista, codardo!)

Ricevi gli aggiornamenti via email

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Master in Comunicazione delle Scienze Università di Padova
2014