mercoledì 8 ottobre 2014

Twitter e ricerca scientifica. I dati di #socialpeer

Storia di un hashtag, #socialpeer , e di come l'abbiamo usato per raggiungere il nostro pubblico su Twitter.

Il convegno era in Italiano, ma il messaggio che volevamo dare ai nostri giovani ricercatori era  che oggi, per fare carriera nella scienza, bisogna uscire dai confini nazionali e avviare collaborazioni con altri pari nel mondo. E che questo si può fare anche avvalendosi degli strumenti offerti dai social media.

Facile a dirsi, ma non a farsi? Stando alla diffusione che hanno avuto i tweet dei giovani ricercatori presenti al convegno possiamo dire che ci sono già riusciti.
Attenzione! L'evento ha destato interesse anche oltreoceano, quindi non ci sono più scuse. A chi ha seguito #socialpeer non resta altra scelta che aprire il dialogo ;)

Nell'attesa di fornirvi i dati elaborati relativi alla campagna di comunicazione su Twitter,
in questa pagina , vi anticipo qualche informazione.

In due giorni il tag #socialpeer è stato citato 2464 volte, per il 64% da donne.
I due tweet più popolari (con più RT) sono quelli che riassumono esattamente il messaggio che volevamo dare:

Dietro a tutto ciò non c'è il caso, anzi c'è molto duro lavoro, perché Twitter è solo uno strumento funzionale al messaggio da veicolare.
Ringrazio quindi +Elena Milani  , che ha redatto l'ottimo piano di comunicazione che è stato determinante per la riuscita del live tweeting. Come ci aspettavamo i twitterer erano pochi, ma l'attenta pianificazione preliminare ci ha permesso di conseguire comunque dei buoni risultati. (Tra l'altro, per continuare con i dati, 8 dei suoi tweet entrano nella top list dei tweet più condivisi ... Chapeau, @biomug!)

Ringrazio @loreleiberis, relatrice sul tema della misurazione della reputazione online, e Pagus Media per i dati forniti (elaborati con il software Sysomos MAP). Noi non abbiamo i mezzi economici per un data mining così preciso e apprezziamo molto che l'azienda abbia scelto di aiutarci raccogliendo ed elaborando i dati per noi.

E infine ringrazio tutti i twitterer che, in sala o nel backchannel, hanno tifato per noi e ci hanno aiutati a diffondere i contenuti del convegno con tanta passione.

Cristina Rigutto

Ricevi gli aggiornamenti via email

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Master in Comunicazione delle Scienze Università di Padova
2014